• 347.6966821
  • caterina.zanirato@gmail.com

Category Archive: iniziative speciali

IMG-20200420-WA0028

“Prima prova, poi paga”: a Rovigo anche l’abbigliamento arriva a domicilio

L’idea di Goa Goa: i clienti ordinano e i vestiti arrivano a casa. Ciò che non piace viene reso e igienizzato.
E’ nei momenti difficili che nascono le idee. Così è successo a due imprenditori rodigini, Chiara Pavanello e Marco Santato, attivi ormai da anni nel mondo dell’abbigliamento con il loro marchio Goa Goa: i due hanno inventato il delivery a domicilio per i capi d’abbigliamento. E non solo: il 5% del ricavato da questa idea sarà donato agli ospedali per la lotta al Corona Virus.
E’ un duro momento questo per il settore tessile e abbigliamento: anche i fondatori di Goa Goa hanno dovuto chiudere i propri punti vendita in tutta Italia a causa dell’emergenza sanitaria. Ma è da questa situazione di crisi che è nata la loro grande idea: i due imprenditori hanno deciso di portare i vestiti direttamente a casa dei propri clienti. Una sorta di “clothes delivery”, che hanno chiamato “Prima prova e poi paga”. Il sistema è semplice e sicuro. Basta collegarsi al sito internet https://mailchi.mp/e868ed1e2e91/goagoa-prima-prova-poi-paga (vedi sotto). I clienti sfogliano il catalogo online, ordinano i capi che vogliono via mail o via whatsapp, un operatore Goa Goa arriva a domicilio con l’ordine e il cliente ha 48 ore di tempo per provare i vari vestiti e decidere cosa tenere e cosa devolvere al negozio. I capi d’abbigliamento che non si comprano vengono sterilizzati e igienizzati con lavaggio a vapore a 100 gradi per garantire a tutti la massima sicurezza e rimessi sul mercato.
 
Il tutto vuole avere una finalità anche benefica. “Vogliamo dare il nostro contributo alla lotta contro il Corona virus e il 5% di ogni vendita andrà agli ospedali” spiega Chiara Pavanello. Il servizio è valido all’interno della provincia di Rovigo e il pagamento può avvenire in contanti o online tramite bonifico o paypal. Si possono ordinare fino a un massimo di cinque capi a persona scegliendo tra le collezioni primavera estate 2020 o tra gli articoli dell’outlet. Nel frattempo i due imprenditori stanno anche riconvertendo parte della filiera tessile per la realizzazione di mascherine, ovviamente colorate in perfetto stile Goa Goa.
admin
foto dei fratelli

L’Asd Cà di Nini e l’azienda agricola Rebato rinunciano al contributo Fise per lasciarlo ad altri maneggi e donano cibo agli animali bloccati a Borsea

Anche il mondo dello sport sta affrontando un periodo di grande crisi legata all’emergenza sanitaria e allo stop di tutte le attività. Ci sono tante società sportive che si sono viste bloccare ogni entrata che arrivava da corsi e attività svolte e non sempre hanno potuto bloccare allo stesso modo le uscite: pensate ad esempio ai circoli ippici, che nonostante tutti devono mantenere le esigenze alimentari, sanitarie e di vita quotidiana dei cavalli in maneggio.

Proprio per questo, in un periodo di difficoltà e incertezza, l’Asd Cà di Nini e l’azienda agricola Rebato, hanno deciso di scendere in campo e di aiutare gli altri circoli ippici in difficoltà rinunciando a richiedere il contributo della Fise Veneto per il mantenimento dei pony e cavalli della scuola, soldi che saranno devoluti a favore di maneggi più bisognosi. Un piccolo gesto di solidarietà tra società sportive, in un mondo che invece le vorrebbe vedere in competizione.

L’azienda agricola Rebato inoltre ha deciso di aiutare concretamente gli animali del circo Businelli Niuman, bloccato a Borsea, donando balloni di fieno per gli animali. I fratelli Rebato, Francesco Presidente dell’Asd Cà di Nini e Alessandro proprietario dell’azienda agricola, si mettono infine a disposizione per quanto possibile ad aiutare altre situazioni in difficoltà perché i nostri amici animali non debbano soffrire.

admin
Perilcentro_logo_payoff (1)

Gift card con sconti e promozioni per sostenere il commercio del centro e delle frazioni di Rovigo

Si chiama “Per il centro” ed è un sito internet ideato per aiutare tutto il commercio di vicinato a Rovigo, non solo in centro, ma anche in tutte le frazioni. E’ un progetto per collegare domanda e offerta in modo virtuale e per sostenere non solo i negozi che vendono prodotti consegnabili a domicilio (librerie, pizzerie e ristoranti), ma anche tutte le attività che hanno dovuto chiudere i battenti e che potranno tornare a vendere solo nei prossimi mesi, permettendo loro l’ingresso di una liquidità anche in questo periodo di grande crisi.

Nel sito internet www.perilcentro.it , infatti, ogni negoziante rodigino può vendere una propria “gift card” che prevede vari vantaggi (sconti, promo). I cittadini, una volta acquistata la gift card, possono utilizzarla a loro piacimento non appena il negozio riaprirà o per ordinare prodotti a domicilio, se il negoziante prevede servizi di delivery. L’iscrizione al sito internet è completamente gratuita. L’idea è nata da un giovane imprenditore rodigino, Alessandro Forestieri, che lavora nella web agency Coding Crew, ed è stata realizzata con altri tre imprenditori rodigini, Alessandro Raise, Giulio Pellegrini e Sibilla Zambon.

admin
_D3X6040

L’Isola di Albarella progetta un futuro sicuro e responsabile per tutti i suoi ospiti e i suoi lavoratori

L'Isola di Albarella pensa già al futuro in tutta sicurezza.. E lo fa programmando con serietà la stagione estiva, che sta per avviarsi nonostante i grandi cambiamenti mondiali, assicurandosi che si pongano in essere tutte le azioni per garantire sicurezza, prevenzione e rispetto degli ospiti che verranno e dei lavoratori dell'Isola. In questo momento di standby per tutte le attività turistiche, infatti, è importante prepararsi per farsi trovare pronti a una “nuova normalità” non appena si concluderà il lockdown italiano. E in tutti questi giorni l'Isola di Albarella non si è mai fermata, programmando con serietà e lungimiranza un futuro sicuro e responsabile per tutti, turisti e lavoratori.

PROTOCOLLI PER I LAVORATORI
Innanzi tutto, gli uffici di Albarella hanno costituito una task force che ha definito, in ottemperanza ai vari DPCM, ordinanze e protocolli da rispettare da parte di tutti i lavoratori, interni e esterni, all'interno dell'Isola, avvalendosi anche di esperti e consulenti esterni per assicurare la massima prevenzione e sicurezza. Sono già state attuate le procedure che prevedono rigide istruzioni da rispettare da parte delle Ditte che accedono all’Isola in questi giorni per le attività ammesse dai vari DPCM e Ordinanze Regionali. 
Tutti gli operatori di Albarella lavoreranno in completa sicurezza: gli uffici sono dotati di disinfettanti, mascherine, pulizia costante e igienizzazione degli ambienti e il personale a contatto con il pubblico sarà dotato anche di parafiato e copertura per gli occhi, con misurazione delle temperature per tutti quelli che accedono negli stessi uffici. 

PROTOCOLLI PER L'IGIENIZZAZIONE DELL'ISOLA
E' stato predispoto un protocollo di igienizzazione e sanificazione degli spazi comuni, definendo delle regole di utilizzo degli stessi, non appena sarà consentito, per garantire le distanze di sicurezza e la continua vigilanza. Saranno igienizzate strade, parco giochi e percorsi vita. E' stata prevista l'igienizzazione degli stabilimenti balneari con prodotti ecologici, dei lettini e dei camminamenti, delle piscine anche l'utilizzo di nebulizzatori meccanici e a mano. Saranno igienizzate le biciclette ogni volta che vengono riconsegnate così come le golf car. Gli appartamenti e gli hotel saranno igienizzati e dotati di disinfettanti.

SERVIZIO MEDICO
Anche il servizio medico privato dedicato all’Isola sarà potenziato con l'avvio del protocollo interno di gestione del Corona Virus, che prevede particolari azioni preventive e di assistenza per pazienti sospetti. L'ambulatorio sarà dotato di strumentazioni e Dpi necessari a trattare i casi specifici.

SPIAGGIA
Il plexiglass tra un ombrellone e l'altro è una bufala da incubo e decisamente non serve all'Isola di Albarella, che può contare su una spiaggia che misura 350mila metriquadri ed è in grado di consentire ampie distanze tra gli ombrelloni. Già nelle stagioni “normali” ogni ombrellone conta 16metri quadri di spazio esclusivo, misura che quest'anno lo spazio per turista sarà aumentato fino a 40metri quadri a ombrellone. Significa contare su un distanziamento di 6 metri tra gli ombrelloni. Per aumentare il distanziamento e diminuire gli assembramenti al bar, inoltre, sarà implementato il servizio spiaggia con il delivery drink and food all'ombrellone.

Vicino alla strategia di prevenzione e di sicurezza studiata dagli uffici, però, c'è anche un altro aspetto fondamentale dell'Isola di Albarella: i suoi ampi spazi, la sua natura incontaminata, le sua scarsa densità demografica che evita in maniera spontanea assembramenti di persone. Si tratta di un Isola, con accesso controllato 24 ore su 24, di 600 ettari di terra circondati da mare e laguna. In un campeggio di 60 ettari, in media, ci sono 15.000 posti letto: Ad Albarella in 600 ettari ci sono 12.000 posti letto.
admin
locandina

Nasce “Comproinzona.it”, il portale per far ripartire le microaziende di vicinato

Un servizio di compravendita virtuale, facile e veloce non solo per vendere prodotti, ma che riproduce anche il calore del negozio di quartiere, la bellezza di conoscersi e chiamarsi per nome. Questo è Comproinzona.it , servizio che permette ai commercianti di vendere direttamente i propri prodotti con messaggi WhatsApp.

Il sistema è semplice: il negoziante si deve solo iscrivere a “Comproinzona.it”. Non serve un catalogo, schede o fotografie del prodotto o avere un sistema di pagamento. Il commerciante cura il rapporto e il dialogo con i propri clienti su Whatsapp in maniera personale. In questo modo non saranno solo i prodotti a parlare, ma gli stessi commercianti, che potranno consigliare i clienti, ascoltarli, assisterli e orientarli.

Una volta accordato l’ordine e scelto il metodo di consegna, il negoziante crea l’ordine su Comproinzona.it dal suo telefono e invia al cliente il link per il pagamento. Comproinzona.it raccoglie il denaro e paga il negoziante.

Comproinzona nasce da tre esperti di e-commerce: Pietro Bonomo pioniere dell’ecommerce ed esperto di marketing, Ruggero Tinaburri e Stefano Materazzo sviluppatori di alcuni degli e-commerce di maggior successo in Italia. I primi cento iscritti potranno farlo gratuitamente grazie alla donazione di Viral Octopus. Per tutti gli altri, con 9.90 l’abbonamento vale per tutta la vita.

admin
OK-DSC_3806

Gruppo Gelati vicino alla ristorazione italiana: consulenza gratuita per ottenere Haccp e avviare servizi di delivery

Il gruppo Gelati, un gruppo di professionisti e consulenti di direzione, al servizio dell’economia italiana nel settore food, impegnati ad assistere il management aziendale nell’applicazione di processi innovativi e applicazione di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, mette a disposizione le proprie competenze gratuitamente per aiutare tutti i ristoratori italiani in questo periodo di crisi e di emergenza sanitaria.
 
In queste settimane, infatti, tutte le attivita’ di ristorazione e somministrazione alimenti (ristoranti, pizzerie, bar, pasticcerie, gelaterie), sono ferme, con gravissime conseguenze economiche, tali da mettere a rischio, alla ripresa, la continuita’ stessa dell’attivita’. Molte di esse, per limitare i danni, si stanno organizzando per l’attivita’ di delivery (consegna a domicilio): attivita’ che deve comunque avvenire nel rispetto di rigorose procedure igienico sanitarie e con la presenza di un piano HACCP che copra tale nuova attivita’, spesso non presente nei manuali di autocontrollo finalizzati alla somministrazione “on site”. E’ inoltre necessaria l’applicazione del Protocollo di sicurezza anti Covid-19, secondo il DPCM 14.03.2020.  

Ed è proprio qui che il Gruppo Gelati e Ristoratori Uniti entrano in campo, unendo le forze per fornire un aiuto concreto ai ristoratori, pasticceri ed esercenti attivita’ di somministrazione: grazie a tale partnership il Gruppo Gelati offrira’ alle aziende i propri servizi in maniera totalmente gratuita, per l’intero mese di Aprile, in particolare per la redazione del “Piano di Autocontrollo HACCP” per il delivery, per l’applicazione del protocollo anti-Covid 19 e per la relativa consulenza tecnica. 

I professionisti del Gruppo Gelati sono a disposizione al numero (0521) 697525 o all’indirizzo mail: info@gruppogelati.it .  Il Gruppo Gelati, da oltre 25 anni collabora con piccole, medie e grandi imprese italiane ed estere in vari settori merceologici con interventi sia a livello formativo che operativo. Leader nazionale nelle attività di consulenza, auditing e certificazione, in particolare nel comparto agroalimentare.

Nella foto: Massimo Gelati, presidente del Gruppo Gelati.
admin
PSX_20200405_105207

Ufficio stampa gratuito per supportare idee e progetti solidali

Credo nella bellezza degli esseri umani e delle loro idee. E anch’io voglio fare la mia parte, investendo il mio tempo e la mia professionalità a supporto dei vostri progetti solidali per combattere l’emergenza Corona virus.

Come libero professionista, iscritta all’ordine dei giornalisti, sono rientrata nella categoria di partite Iva che hanno diritto al bonus di 600 euro da parte del Governo. Ringrazio per questo aiuto economico in un momento di crisi nera, ma allo stesso tempo rimango convinta del fatto che non mi piace ricevere senza dare, soprattutto non mi piace ricevere “soldi” per stare a casa a non fare nulla. Sarà che sono veneta e il lavoro e l’impegno scorre nelle mie vene, sarà che credo al karma e che quindi chi possieda qualcosa è giusto che dia e si metta a disposizione della comunità… Comunque sia, ho deciso di fare la mia parte: questi 600 euro saranno convertiti in un monte ore lavorative che dedicherò per promuovere tramite comunicati stampa e articoli progetti di solidarietà, supporto e aiuto per i cittadini in difficoltà in questo difficile momento.

Ho già ricevuto molti messaggi da parte di persone che in questo periodo hanno sviluppato bellissime idee e dato forma a progetti di solidarietà e supporto per i meno fortunati, sia dal punto di vista sanitario (distribuzione di mascherine, presidi di protezione, gel disinfettanti, consegna di farmaci a domicilio, supporto psicologico) sia da quello economico e pratico/quotidiano (dalla spesa gratuita per i meno abbienti al supporto per le aziende in difficoltà attraverso particolari servizi di consulenza o burocratici). Ci sono tante difficoltà da superare, in tanti ambiti diversi, e lo possiamo fare solo insieme: è bellissimo che ognuno di noi metta a disposizione le proprie competenze per fare la sua parte.

Ecco, io voglio aiutarvi a veicolare questi progetti, farli conoscere alle persone, diffonderli, in modo che una platea sempre più grande ne possa usufruire. Mi metterò  disposizione per veicolare le vostre idee solidali/benefiche attraverso le mie competenze, ovvero offrendo gratuitamente il servizio di ufficio stampa per un mese.  Mandatemi i progetti che volete promuovere e far conoscere: scrivete una mail a caterina.zanirato@gmail.com. Ne selezionerò sei, che corrispondono ovviamente a criteri di solidarietà e sostegno gratuito, e sarò lieta di studiarli, darvi qualche consiglio comunicativo e aiutarvi a diffonderli il più possibile attraverso comunicati stampa!

Ripeto, credo nella bellezza degli esseri umani e delle loro idee, che voglio aiutare a crescere. Grazie per il vostro impegno, vi aiuterò a diffonderlo aggiungendoci il mio!

 

admin
Rovigoracconta_iononmifermo_01

#iononmifermo, Rovigoracconta lancia un nuovo grande progetto social per ripartire

Rovigoracconta è uno dei Festival culturali più importanti d’Italia, con punte di 40mila presenze, che crea occasioni per idee in movimento. È uno dei pochi grandi eventi che ha deciso di non fermarsi e ripartire, tornando il 28, 29, 30 agosto 2020. Ma non solo: apre le porte di casa e lancia il nuovo grande progetto online #iononmifermo per affrontare il futuro prossimo e ripartire condividendo idee, visioni e stimoli concreti. Perché solo attraverso una comunità è possibile costruire insieme il futuro prossimo che ci aspetta.


IL PROGETTO #IONONMIFERMO

Da oggi, sulle pagine Facebook e Instagram di Rovigoracconta e sul sito web, è online il progetto #iononmifermo, che per la prima volta vuole condividere idee utili da mettere in pratica oggi per il futuro prossimo che ci aspetta. Attraverso i video di  scrittori, giornalisti, esperti del mondo del lavoro e tutte le persone che hanno idee per il futuro prossimo #iononmifermo sta costruendo una comunità che diventa spazio di condivisione. Per ripartire domani dobbiamo metterci in movimento con la mente già da oggi: iniziare a creare insieme il futuro che vogliamo usando come bandiera il pensiero positivo e costruttivo, con nuovi paradigmi.

Sono già tanti gli amici di Rovigoracconta che hanno scelto di aderire al progetto #iononmifermo inviando i loro video, che saranno pubblicati nelle pagine Facebook e Instagram di Rovigoracconta. Tra loro tanti ospiti passati e futuri del Festival arancione, ma anche personaggi dello spettacolo, della musica e della cultura che condividono la visione coraggiosa di Rovigoracconta. Ecco alcuni nomi a cui se ne stanno aggiungendo molti altri: Alessandra Tedesco - Speaker Radio24, Anna Martellato – Scrittrice, Elisa Nicoli - Scrittrice e regista di documentari, Fabio Genovesi – Scrittore, Francesca Corrado – Scrittrice, Ilaria Gaspari - Scrittrice e Filosofa, Mariangela Pira - Giornalista Sky TG24, Marta Perego - Giornalista e Presentatrice TV, Matteo Bussola - Scrittore e Fumettista, Paola Barbato – Scrittrice, Paolo Franceschini - Comico, ciclista e speaker Radio KissKiss, Sebastiano Zanolli - Autore, manager, advisor ed esperto gestione del cambiamento.
Ma questo spazio di condivisione è aperto a tutti: qualsiasi persona che ha idee per il futuro prossimo e vuole condividerle con la comunità può partecipare a #iononmifermo .

COME PARTECIPARE

Ogni persona può fare la differenza con le proprie idee per ripartire. Partecipare a #iononmifermo è molto semplice. Basta collegarsi al sito internet www.rovigoracconta.it/iononmifermo e caricare il proprio video, che dovrà essere girato in orizzontale e non superare i tre minuti.

Si può raccontare qualcosa che si sa fare e che si conosce bene o un’idea che può essere di stimolo e visione per il futuro prossimo. Per far muovere l’anima, il corpo, i pensieri. Insomma, per aiutare gli altri ad affrontare la ripartenza. E forse a cambiare paradigma. Il video può riguardare una grande passione o anche il lavoro, una competenza o una visione positiva da mettere a disposizione degli altri per far crescere nuovi stimoli.

Il video sarà caricato nei canali Facebook e Instagram di Rovigoracconta e sarà condiviso con il maggior numero di persone possibile.

LE PAGINE

Web

www.rovigoracconta.it/iononmifermo

Facebook

www.facebook.com/rovigoracconta

Instagram

www.instagram.com/rovigoracconta

admin
80325913_1475092885983909_7598389856405815296_o

Cerchi un ufficio stampa e un social media manager? Ecco il regalo che ha pensato per te Cz Advertainment

Cz Advertainment vuole festeggiare il Natale e l’inizio del nuovo decennio facendoti un regalo super concreto! Se prenoti entro il 31.01.2020 il servizio di ufficio stampa e social media manager, potrai ottenere il pacchetto completo a soli 500 euro al mese (Iva inclusa) !

Per ottenere lo sconto speciale pensato per te, scrivi subito una mail a caterina.zanirato@gmail.com e prenota un appuntamento (fisico o telefonico) per definire la tua strategia comunicativa per il nuovo decennio a un prezzo davvero speciale.

Che tu sia un‘azienda privata, un ente pubblico o un’associazione, curare la tua comunicazione è importante per creare il percepito della tua identità, veicolare i tuoi messaggi nel modo giusto e raggiungere sia il pubblico esterno sia i tuoi dipendenti coinvolgendoli e facendoli sentire parte di una grande famiglia.

Non pensare all’ufficio stampa come il vecchio e polveroso servizio di invio di comunicati ai giornali, online, cartacei o radiofonici. Certo, anche questo ruolo è importante per raggiungere i mass media e rimane una solida base, ma è solo una piccola parte del servizio di ufficio stampa che propone CZ Advertainment, insieme alla raccolta degli articoli di interesse.

Il nostro ufficio stampa è molto di più. Con un unico servizio, infatti, puoi curare tutta la tua comunicazione, dai social media (Facebook, Instagram, Linkedin, Twitter, Youtube, Tik Tok) che sono ormai una vetrina indispensabile, all’elaborazione di un piano e una strategia editoriale per rendere efficace tutta la tua comunicazione, che comprende anche il tuo sito internet, il tuo blog e la tua newsletter, oltre che la gestione del dialogo con gli utenti, con i giornalisti e tutti i portatori d’interesse. Le pubbliche relazioni e il dialogo costante con i cittadini e con i clienti, oggi, sono fondamentali per farsi conoscere, promuovere la propria azienda e diventare punto di riferimento sul mercato.

Infine, la comunicazione è anche contatto fisico: Cz Advertainment può creare gli eventi più adatti ad attirare e fidelizzare il tuo pubblico, creando momenti di festa, ma anche di confronto, dibattito o approfondimento. Il tutto arricchito da contenuti multimediali, come video, grafiche o servizi fotografici, creati su misura per impreziosire la tua comunicazione.

Siamo un’agenzia giovane, snella e composta da freelance, siamo molto flessibili nella scelta della forma di collaborazione e i prezzi sono molto contenuti e vanno incontro a tutti coloro che non possiedono budget a sufficienza per assumere un dipendente da dedicare al ruolo di ufficio stampa e social media manager.

Vuoi fissare il prezzo speciale di 500 euro per il servizio di ufficio stampa e social media manager? Scrivi una mail a caterina.zanirato@gmail.com!

admin
credits : Andrea Verzola

Fàedèsfa sarà a “Strenne in centro” con una casetta di Natale per fare beneficenza grazie alle golose sfere di cioccolato

ROVIGO – Fàedèsfa festeggia il Natale in modo differente. Tornano infatti anche per quest’anno le bellissime Sfere di Natale di cioccolato. Già sono molti i commercianti polesani che hanno aderito a questa golosa iniziativa portata avanti dalla Onlus polesana, ma la grande novità di quest’anno è che le sfere di cioccolato saranno in pieno centro città a Rovigo.

Le “magliette verdi” saranno infatti tra le casette di Natale che animeranno il centro storico dal 30 novembre al 24 dicembre. Con un piccolo contributo di 7 euro si potrà portare a casa un dono che farà contenti proprio tutti. Il ricavato della vendita andrà infatti, come sempre, totalmente reinvestito in beneficenza.

Fàedèsfa, Onlus con sede a Fratta Polesine, vuole dunque portare in città un messaggio innovativo, ovvero che si può fare del bene anche attraverso piccoli prodotti di qualità come le sfere di cioccolato. Sono già state molto apprezzate lo scorso anno e l’apprezzamento si vede dal fatto che quest’anno sono tantissime le attività commerciali a Rovigo e in paesi limitrofi come Arquà Polesine, Concadirame, Fratta Polesine, Lendinara, Lusia, Villanova del Ghebbo che avranno il proprio angolo “verde” dedicato a Fàedèsfa e alle sfere natalizie.

Sempre nella Casetta di Natale in centro storico, vi sarà la possibilità di avere i vari gadget dell’associazione. Andrea Pezzuolo, Presidente di Fàedèsfa, commenta così questa nuova iniziativa: “Per noi avere una Casetta in pieno centro città sarà una sfida e ringraziamo coloro che ci hanno concesso di esserci. Siamo infatti una Onlus che proporrà i propri prodotti per fare del bene agli altri, in particolar modo ai bambini. Avremo dunque modo di divulgare la nostra filosofia associativa a chi verrà a trovarci. Durante quest’occasione ci sarà poi la possibilità di diventare nuovi soci di Fàedèsfa. Siamo una grande famiglia e il nostro obiettivo è quello di diventare sempre più grandi e uniti. Sappiamo bene che l’unione fa la forza e stare insieme per fare del bene è il nostro scopo dal 2011. Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Oltretutto le nostre sfere di cioccolato sono buonissime. Provare per credere!”.

Fàedèsfa ringrazia tutti coloro che hanno accettato di diventare punti di raccolta fondi in città e nel Polesine in occasione delle feste natalizie. Strenne in centro sarà una nuova opportunità di vivere non solo un momento di festa insieme, ma anche di fare un regalo a qualcuno con un significato un po’ più profondo del solito: quello di fare del bene agli altri.

admin